Characterisation of Porous Solids VIII [Procs 8th Int'l by S. Kaskel, et al.,

By S. Kaskel, et al.,

Show description

Read Online or Download Characterisation of Porous Solids VIII [Procs 8th Int'l Symp] PDF

Best nonfiction_6 books

Freud's Memory: Psychoanalysis, Mourning and the Stranger Self (Language, Discourse, Society)

A wide-ranging analyzing of Freud's paintings, this booklet makes a speciality of Freud's scientifically discredited principles approximately inherited reminiscence in relation either to poststructuralist debates approximately mourning, and to convinced uncanny figurative qualities in his writing. Freud's reminiscence argues for an enriched knowing of the strangenesses in Freud instead of any denunciation of psychoanalysis as a bogus explanatory approach.

Additional resources for Characterisation of Porous Solids VIII [Procs 8th Int'l Symp]

Example text

Misurar[e] quanto sia profondo cavato fino a l’acqua un pozo solo col veder[e] in questo modo a traversar una can[n]uccia dentro al pozo ch[e] stia ferma dase giu basso qua[n]to piu in giu co[n] la mano aggiunger35 potete dipoi ponete l’occhio vostro a l’orlo d[e]l pozo in luogo ch[e] gli stia proprio a piombo sopra il capo d[e]lla can[n]uccia et sia luogo tale ch[e] indi possiate il fondo d[e]l cavato cioè p[e]r infino a l’acqua et mirate laggiu a quel’acqua l’orlo d[e]lla superpicie in quel luogo quale proprio risponde a piombo tutto l’altro capo 27 Transcriber’s note.

Grayson is correct here. 5/2= 2 ½ ; subtracting the arrow (1) leaves 1 ½ , that times 2 equals 3. ]126 deducono qual sia il modo di condocti et quali sia l’ordine darvi127 quale argumento modo et fiumi et rompa eloro empiti in che modo esi vogliono et trasportarsi altrove128 vederete quelli miei libri di architettura quali io scripsi nel nostro dallo ill[ustrissi]mo vostro fratello mio sig[no]re m[esse]r129 Lionello et quivi trovarete cose vi dilecteranno assai130 10r Fannosi molti instrume[n]ti p[er] livellar[e] l’acque questo vi piacera pero ch[e] è breve et iustissimo togliete il vostro dardo ò altra cosa ch[e] sia bene diritta et se no[n] havete regolo diritto fate uno archo lungo un passo ò piu et mettetelo in corda et a ciascuno de capi legate uno filo lungo quattro piedi ò più et fate ch[e] e sieno a una lungheza equali et legate e capi di questi dua fili ch[e] pendono insieme et cossi harete facto uno triangulo d[e]l quale da gli lati131 sono e fili el terzo lato et il dardo ò vero la corda d[e]l vostro arcone 121 Translator’s note.

Adunq[ue] voi dove misurasti la equalita d[e]l terreno sappiate ch[e] l’acqua nulla no[n] si move ma si sta in collo se l’anno a la china sua almeno p[er] ogni miglio une 1/3 di braccio et questo no[n] vi satisfarebbe se l’anno corressi a dirittina mi p[er]o ch[e] trovando ritoppo di molte soprasta et fermasi se la ripa dove la batte sara ferma et soda l’acqua fa come la palla nel muro quale è mandata a costo al muro pero si parte lungi dal muro se la viene mandata discosto dal muro ella molto discosta donde feri nel muro et fugge ni la intraverso cosi l’impeto de l’acqua se la trova il suo opposito poro oblicho pocho si deduce se ella lo trova molto atraversato ella si deduci assai et batte et rode la ripa co[n]trova onde molti ch[e] no[n] intendono puri riparono indarno alla sua ripa quando doverrieno levar[e] o smmuissare il suo co[n]traposto ò sopra et146 fare pari une altro traversato onde l’aqua rauvinando co[n]tro al suo contrario imparassi pigliare il corso diritto Anchora l’acqua rode sotto dove la cade et dove la fa alcuno refluo pero ch[e] il peso cadendo il refluo com[m]uove et l’acqua intorbidata correndo porta via, questi principii p[er] ora bastino 142 Translator’s note.

Download PDF sample

Rated 4.65 of 5 – based on 5 votes